I ragazzi del Milago tennis Academy capitanati dal M° Marco Massimo centrano una storica promozione in serie B dopo un esaltante cammino di sette vittorie consecutive. Si inizia a metà aprile contro l’insidiosa trasferta di Bergamo esattamente a Curno dove il risultato iniziale di due a due dopo i singoli viene perentoriamente chiuso con le nette vittorie nei doppi: 4/2 Milago.

Le tre giornate consecutive contro le squadre Forza Costanza di Brescia, Saronno e Cusano Milanino portano lo stesso risultato con tre vittorie per 4/2 a favore dei nostri giocatori, confermando il primo posto in classifica e facendoci così guadagnare la testa di serie nel tabellone assoluto regionale garantendo quindi una partita in meno per la qualificazione al tabellone nazionale.

L’attesa per il sorteggio della squadra che ci affronterà è emozionante visto che ormai le squadre qualificate schierano in parte giocatori semiprofessionisti alcuni dei quali acquistati da altri circoli per riuscire nel compito di conquistare la serie B. Ci tocca una squadra pavese (Castelli di Broni) formata da giocatori molto esperti con classifiche ormai abbondantemente di seconda categoria. I nostri ragazzi sostenuti sempre da un incredibile tifo costruiscono la loro impresa vincendo per 5/1 e qualificandosi per la prima volta al tabellone Nazionale dove si affronteranno le più forti compagini di serie C.

Se per il circolo il risultato ha già dell’incredibile considerando che la squadra è composta da ragazzi praticamente nati nel circolo e dai loro maestri, per i giocatori incomincia ad aleggiare un clima di tensione quella che si respira prima di qualcosa di importante.

Il sorteggio Nazionale ci mette di fronte il Tc Agropoli di Salerno a Buccinasco. Giocatori esperti ma sicuramente più insidiosi sulla terra che sui campi veloci di Via Indipendenza.

Il risultato di 4/0 con le vittorie di Michele Bonini, Luca Massimo, Riccardo Baldi e Aldo Marmorino portano la squadra alla partita decisiva per la serie B 2016 . La tensione adesso è davvero alta. La partita decisiva si gioca per sorteggio ancora in casa e il Tc Alba e’ l’ultimo ostacolo per il sogno sportivo del nostro giovane circolo.
La cronaca dell’ultima giornata è doverosa. Partiamo sfavoriti ma consapevoli di essere una squadra molto unita, equilibrata e compatta. Oggi non ci sono alternative bisogna andare in campo e mettere tutto il cuore oltre che le capacità. Entrano in campo per i primi due singoli il sedicenne Luca Massimo e il nostro straniero Hugo Ramadier. Hugo entra in campo per primo e giocando un match diligente e ordinato vince il suo match dando il primo dei 4 punti che servono per raggiungere la vittoria finale. Luca intanto lotta contro l’esperto maestro di Alba e, con un match da veterano e dopo aver annullato 4 set point nel primo set, vince per 76 75 dando il secondo importantissimo punto alla nostra squadra. Sul due a zero per noi entrano in campo i numeri uno e due delle squadre. Michele Bonini stracarico per le vittorie dei compagni gioca un match perfetto e vince 63 64 contro il numero uno avversario. Tre a zero Milago e… a un passo dalla storia.

Il verdetto è sulle spalle di Riccardo Baldi, il nostro over. Ricky gioca una partita piena di cuore e dopo due ore di battaglia il suo urlo di vittoria viene soffocato da tutti i compagni che corrono in campo e lo abbracciano. Il sogno è realtà, il Milago Tennis Center è in serie B per la prima volta, nell’élite del tennis italiano.
La gioia dei giocatori, del Presidente, del Capitano, dei dirigenti e del fantastico pubblico è immensa. Buccinasco il prossimo anno avrà un’eccellenza nel tennis che si confronterà con le città più importanti d’Italia, in uno sport che a livello Nazionale è terzo come numero di partecipanti.